THE GARDENER'S DAUGHTER

I glimpsed her prick her hand on the thorn of a bramble
I felt an arrow inside, just like I was pierced
To the farthest ends of my father’s kingdom I’d rambled
And no other thing had appeared so noble to me

I’ve got no more rocking horse in my room, no nurse at my bedside
My father claims I’m old enough to find me a wife
From far and wide he called a crowd of women
white as ermines
But I know my love is sleeping on a bed of straw

The guard is drunken, the moon is blushing
The window’s open, the king is snoring
And if I had a braid to throw, I’d throw it to her
The gardener’s daughter’s got guillotine eyes
But I’d give my neck, I would give it twice
To have those guillotine eyes on my pillow

Maybe I’m a fool to refuse a cold mine for an orchard
For a little single bite of a forbidden fruit
Oh clattering wind, you that never doubt or linger
Roll over the moat and bring these few words to her
Please you’ve got to tell her…

That the guard is drunken, the moon is blushing
The window’s open, the king is snoring
And if I had a braid to throw, I’d throw it to her
The gardener’s daughter’s got guillotine eyes
I’d give my neck, I would give it twice
To have those guillotine eyes on my pillow

Oh doctor, come and cut apart
This evil gap between my blood and heart
As the latter soars the former tries to keep it down
If my father knew ’bout my disease
He’d just send me to some colony
Gotta find a cure, gotta find it here and now

Now the guard is drunken, the moon is blushing
The window’s open, the king is snoring
If I had a braid to throw I’d throw it to her
The gardener’s daughter’s got guillotine eyes
I’d give my neck, I would give it twice
To have those guillotine eyes on my pillow
To have those guillotine eyes on my pillow

Traduzione

La scorsi mentre si pungeva la mano con una spina di rovo
Sentii una freccia dentro, proprio come mi avessero trafitto
Avevo girovagato fino ai confini più lontani del regno di mio padre
E nessun’altra cosa mi era parsa così nobile

Non ho più cavallucci a dondolo in camera mia, niente più balie al mio capezzale
Mio padre sostiene che io sia abbastanza grande per trovare moglie
Da ogni dove ha chiamato una moltitudine di donne
bianche come ermellini
Ma io so che il mio amore dorme su un letto di paglia

La guardia è ubriaca, la luna si sta facendo rossa
La finestra è aperta, il re sta sbadigliando
E se avessi una treccia da gettare, la getterei a lei
La figlia del giardiniere ha occhi di ghigliottina
Ma mi giocherei il collo, me lo giocherei due volte
Per avere quegli occhi di ghigliottina sul mio cuscino

Forse sono sciocco a rifiutare una fredda miniera per un frutteto
Per un solo, piccolo morso di un frutto proibito
O vento di sonagli, che mai dubiti o ti attardi
Rotola di là dal fiume e portale queste poche parole
Per favore dille…

Che la guardia è ubriaca, la luna si sta facendo rossa
La finestra è aperta, il re sta sbadigliando
E se avessi una treccia da gettare, la getterei a lei
La figlia del giardiniere ha occhi di ghigliottina
Mi giocherei il collo, me lo giocherei due volte
Per avere quegli occhi di ghigliottina sul mio cuscino

O dottore, corri, e taglia via
Questa brutta ostruzione tra il mio sangue e il mio cuore
Quando il secondo spicca il volo, il primo lo atterra
Se mio padre sapesse della mia malattia
Mi spedirebbe in qualche colonia
Devo trovare una cura, devo trovarla qui ed ora

Ora la guardia è ubriaca, la luna si sta facendo rossa
La finestra è aperta, il re sta sbadigliando
Se avessi una treccia da gettare, la getterei a lei
La figlia del giardiniere ha occhi di ghigliottina
Mi giocherei il collo, me lo giocherei due volte
Per avere quegli occhi di ghigliottina sul mio cuscino
Per avere quegli occhi di ghigliottina sul mio cuscino